Cosa ci rende diversi

I 10 ettari di Villa Viticcè si trovano in una collina a circa 300 metri sopra il livello del mare, su terreni che vanno da litosuoli a tendenza calcareo/argillosa a suoli bruni. Principalmente coltivati a Nero d’Avola, questi tipi di suolo, ricchi di sostanze minerali, permettono di produrre vini dotati di una spiccata mineralità e sapidità, oltre che di una elevata acidità, caratteristica fondamentale per vini che possano reggere bene alla prova del tempo.

Coltivazione

I nostri terreni ci regalano anche olive di varietà Biancolilla, con cui, mantenendo la stessa cura ed attenzione che dedichiamo al vino, imbottigliamo una piccola produzione di olio extravergine di oliva biologico, inoltre agrumi, mandorle, loti e fichi d’india. All’interno della tenuta è anche presente un suggestivo laghetto artificiale, creato per la raccolta delle acque piovane e che viene utilizzato per l’irrigazione di “soccorso” delle viti nei periodi di maggiore siccità, andando a lenire quindi lo stress idrico a cui le piante sono sottoposte durante i mesi più caldi dell’anno.

il nostro viaggio

La nostra storia storia